giovedì 4 ottobre 2018

IMPARIAMO A COLORARE


La prima attività di arte che ho proposto ai miei nuovi piccoli alunni ha lo scopo di insegnare loro a colorare correttamente.
"Non uscire dai margini della figura, non colorare a rigacce, evita di lasciare spazi bianchi ..." questi sono tutti suggerimenti che siamo soliti dare ai bambini di questa età mentre utilizzano pennarelli e matite colorate, loro ascoltano un po', ma poi tendono a dimenticarsene perchè, presi dalla fretta di osservare il loro prodotto finito per poi dedicarsi subito ad una nuova "opera", lasciano che la mano vada un po' dove vuole, senza porvi granchè attenzione. 
E' giunta l'ora quindi di imparare a colorare con maggior consapevolezza e, guidandoli correttamente, tutti questi nuovi "artisti in erba" potranno raggiungere i seguenti obiettivi:

·      Sviluppare il controllo delle abilità fini-motorie, soprattutto di quelle relative alla presa manuale a pinza e alla pressione sullo strumento scrittorio;
·      Potenziare l’attenzione visiva e la coordinazione oculo-manuale;
·      Migliorare la coordinazione di entrambe le mani;
·      Perfezionare la direzionalità del gesto;
·      Consolidare la conoscenza del concetto spaziale dentro/fuori;
·      Affinare la capacità di problem solving: attraverso la ripetizione dei movimenti e con la sperimentazione di continui errori, al fine di trovare soluzioni alternative;
·      Controllare il gesto grafico per acquisire una corretta tecnica di coloritura;
·      Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici;
·      Migliorare il riconoscimento e la distinzione dei colori;
·      Osservare e riprodurre elementi decorativi;
·      Cogliere la caratteristica del “bello”, inteso come valore da coltivare, attraverso il “vedere”, “guardare”, “osservare” la realtà che ci circonda e le opere dei grandi artisti.


Cominciamo l'attività-gioco creando con la tecnica a strappo i fiori per l' ALBERO DEI BOTTONI, che è dipinto sulle pareti del nostro atrio.
Di questo albero ce ne ha parlato il bradipo Armando che una mattina ci ha fatto trovare in classe questa letterina:








CREIAMO TRE FORME ABBASTANZA ROTONDE E DI TRE MISURE DIVERSE, STRAPPANDO UN FOGLIO CON LE DITA;

APPOGGIAMOLE SU UN FOGLIO BIANCO E COLORIAMO OGNI CERCHIO CON I PENNARELLI, GUIDANDO LA MANO CON PRECISIONE;



 VINCERA' CHI RIUSCIRA' A COLORARE I SUOI CERCHI SPORCANDO IL MENO POSSIBILE IL FOGLIO CHE STA SOTTO!


UNA VOLTA COLORATE LE NOSTRE FORME DI CARTA, OGNUNA DI UN COLORE DIVERSO, POSSIAMO INCOLLARLE SOVRAPPOSTE E DISEGNARE DEI CONTORNI CON I PASTELLI A CERA... 

ED ECCO REALIZZATI I NOSTRI PARTICOLARISSIMI FIORI:























IL NOSTRO ALBERO DEI BOTTONI



BRAVISSIMI BAMBINI!!!
OTTIMO LAVORO!!!

Pensate che anche un pittore famoso,
che si chiamava 
VASSILY KANDINSKY
amava questi colori e queste forme!!!
Guardiamo insieme le sue opere:

   


CONOSCIAMO QUESTO ARTISTA

IL PITTORE RUSSO VASSILY KANDINSKY  E' NATO NELLA CITTA' DI MOSCA


ED E' VISSUTO SINO ALL'ETA' DI 78 ANNI.

LA SUA MAMMA E IL SUO PAPA' ERANO 
VENDITORI DI TE'
LUI AMAVA LA PITTURA

E LA MUSICA
PER LUI CON LA PITTURA E LA MUSICA SI POTEVANO RACCONTARE TANTE COSE, ANCHE SENZA USARE I DISEGNI E LE PAROLE.



DIVENTO' UN GRANDE PITTORE

CHE AMAVA GIOCARE CON I COLORI E LE FORME,
COSI' COME LA MUSICA GIOCA CON I SUONI.



Nei dipinti di Kandinsky che abbiamo visto, non ci sono figure riconoscibili nel mondo che ci circonda, per questo l'arte di questo pittore si chiama ASTRATTA, altri artisti invece preferiscono disegnare figure precise che tutti comprendono, la loro infatti è arte FIGURATIVA.

QUALE DI QUESTI DUE DIPINTI E' ASTRATTO
QUALE E' FIGURATIVO?




Kandinsky ci insegna che non per forza è necessaria una figura precisa per comunicare qualcosa, ascoltate la storia di questo libro che è illustrata solo con dei cerchi colorati...
sarà comunque una bella storia??? 

LETTURA ANIMATA DELL'INSEGNANTE DEL LIBRO:

di Hervé Tullet

Per continuare a giocare come faceva Kandinsky, possiamo colorare questa scheda, in modo preciso come abbiamo imparato!


(CLICCA PER SCARICARE LE SCHEDE)

ISPIRANDOCI A KANDINSKY

KANDINSKY - BIOGRAFIA FACILITATA

Ispirati da questo grande artista, usiamo i colori dell'autunno per colorare delle bellissime foglie, che poi utilizzeremo per addobbare aule e atrio!



BUON AUTUNNO A TUTTI!!!











mercoledì 3 ottobre 2018

IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA

La classe dei bradipini

Come è stato bello il primo giorno di scuola,
tutti i bambini ci hanno fatto la ola,
ognuno aveva in mano una fogliolina
per farci sentire la giungla vicina!

Ma certo sapete,
se venite a scuola vedrete
nelle nostre aule subito spuntare
cinque cucciolini belli da morire!

Bradipo Armando nella sezione A,
pandina Berta nella sezione B,
in C leoncino Cesare, in D l'elefantino Dante
ed Evelina, la giraffina, nella sezione E si è fatta la casina.

Noi bambini e bambine,
delle nuove classi prime,
siamo davvero felici
di avere questi nuovi amici!

Insieme a loro il nostro viaggio è cominciato
e allora urliamo tutto d'un fiato:
IN QUESTA AVVENTURA IN CUI OGNUNO CRESCERA',
CI ACCOMPAGNI OGNI GIORNO LA FELICITA'!


ingresso in giardino


insegnanti e preside
Tutti in anfiteatro



mercoledì 12 settembre 2018

13 SETTEMBRE 2018




Si ricomincia! Una bella emozione che si rinnova ogni cinque anni!

TEMA ISPIRATORE: LA GIUNGLA E I SUOI ANIMALI


ECCO COME ABBIAMO ACCOLTO I NUOVI ALUNNI DELLE CLASSI PRIME

  • Nella primavera 2018, con gli ex alunni di quinta ci siamo recati nelle Scuole dell'Infanzia del nostro bacino di utenza per una lettura animata di questo bel libretto di narrativa per bambini:

  • I piccoli futuri alunni, accompagnati dalle insegnanti della Scuola dell'Infanzia, sono poi venuti a trovarci e hanno trascorso la giornata con noi



  • Gli ex alunni di quinta hanno preparato disegni e addobbi da lasciare in dono ai nuovi alunni delle classi prime:
UNITA' DIDATTICA
  • Abbiamo scelto un animale della foresta per ogni CLASSE PRIMA e abbiamo acquistato i relativi pupazzi di peluche che accompagneranno i bambini durante i loro cinque anni nella scuola primaria



ARMANDO AFFETTUOSO = SEZIONE A
BERTA BUONGUSTAIA = SEZIONE B

CESARE CORAGGIOSO = SEZIONE C

DANTE DISPONIBILE = SEZIONE D

EVELINA EDUCATA = SEZIONE E


Nello scorso ciclo i pupazzi scelti erano dei topini, l'esperienza è stata molto positiva, i bambini si sono affezionati alla loro mascotte, ci hanno giocato volentieri, qualcuno anche in quinta! Per noi insegnanti inoltre è stato un valido sussidio, perchè abbiamo utilizzato i nostri animaletti per impostare e dare valore a tutte le prime attività scolastiche dei bambini. Anche mamme, papà e nonni hanno mostrato di gradirli confezionando per loro vestitini e costruendo casette, lettini e oggetti vari che hanno reso ancora più accattivante e significativa la nostra esperienza ed è per questo che abbiamo deciso di riproporla, seppur con nuovi personaggi e una diversa ambientazione: la foresta.


Abbiamo sfruttato il tema già a partire dagli addobbi dell'atrio e delle aule 












e, soprattutto, lo abbiamo utilizzato il primo giorno di scuola, proiettando questo slideshow in anfiteatro a bambini e genitori durante il momento di accoglienza:




Questo invece è il Padlet che contiene l'O.d.g. dell' Assemblea di classe con le famiglie, tenuta nel pomeriggio del primo giorno di scuola: un modo per conoscerci meglio e partire insieme con entusiasmo!

(clicca sul quadratino con freccina in alto a dx per ingrandire e visionare tutte le colonne)
Creato con Padlet

ED ORA SIAMO TUTTI PRONTI PER PARTIRE!!


BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI!

IMPARIAMO A COLORARE

La prima attività di arte che ho proposto ai miei nuovi piccoli alunni ha lo scopo di insegnare loro a colorare correttamente. "N...